Passaggi, transiti e contatti tra lingue e culture: la prospettiva della germanistica italiana
(a cura di Raul Calzoni e Manuela Moroni)

Le scienze umane hanno reso possibile lo studio delle lingue e delle culture come il risultato, sempre in evoluzione, di passaggi, transiti, contatti e influenze. Uno studio della lingua e della cultura tedesca, da questa prospettiva, dovrebbe, perciò, indagare i seguenti aspetti:

  1. attraverso quali strumenti si possono studiare le lingue e le culture, intese come entità dinamiche caratterizzate, da un lato, dal contatto linguistico e, dall’altro lato, dal transfert culturale?
  2. Come interagiscono lingua e cultura in queste dinamiche?
  3. Quale ruolo svolgono i processi traduttivi all’interno del transfert culturale?
  4. Cosa accade nei sistemi linguistici e culturali di partenza e di arrivo di un processo traduttivo, quando concetti, metafore e narrazioni migrano al loro interno?
  5. Cosa perdono e cosa guadagnano questi ultimi durante il transito da una lingua/cultura di partenza e una d’arrivo?
  6. Quale ruolo svolge la letteratura in questi transiti, in particolare nella sedimentazione nella cultura di arrivo di nuovi concetti, modi di dire, metafore e narrazioni che provengono da un altro contesto culturale e linguistico?
  7. Esistono limiti culturali e ideologici alla migrazione di concetti fra culture e lingue, che i processi traduttivi possono rendere visibili?

Gli articoli del fascicolo dovranno affrontare questi temi negli ambiti della letteratura, della lingua, della linguistica tedesca e della storia delle idee.

NOTA REDAZIONALE
I soci dell'«AIG», interessati a partecipare al fascicolo con un articolo, possono inviare un abstract in italiano o in tedesco (massimo 2500 battute) entro il 30.06.2018.
Fra le proposte pervenute, i curatori ne sceglieranno 10/12 entro il 15.07.2018.
Una volta conclusa la fase di selezione agli autori accettati saranno inviate le norme redazionali della rivista. La consegna ultima e improrogabile dei testi deve avvenire entro il 31.12.2018. Seguirà la fase di referaggio (double blind) e delle eventuali revisioni.
Abstracts e contributi, insieme a una nota biobibliografica, devono essere inviati a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.